Author: improve

Epidemiologia del virus respiratorio sinciziale (VRS) e strumenti di prevenzione

Epidemiologia del virus respiratorio sinciziale (VRS) e strumenti di prevenzione Sandro Giuffrida L’ECDC (Centro Europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie) riporta che ogni anno nell’Unione Europea, in Norvegia e nel Regno Unito, il virus respiratorio sinciziale (VRS) è responsabile del ricovero ospedaliero di circa 213.000 bambini sotto i cinque anni, alcuni dei

Epidemiologia del Virus Respiratorio Sinciziale

Epidemiologia del Virus Respiratorio Sinciziale Irene Stilo, Raffaele Palladino – Dipartimento di Sanità Pubblica e Centro Interdipartimentale di Ricerca in Management Sanitario e Innovazione in Sanità – Università “Federico II” di Napoli” Il virus respiratorio sinciziale umano (VRS) è uno dei virus più diffusi a colpire i bambini, con un crescente riconoscimento della sua importanza

I nuovi scenari nella prevenzione della bronchiolite da VRS

I nuovi scenari nella prevenzione della bronchiolite da VRS Dr.ssa Angela Umbaldo – Dirigente Medico – Dipartimento di Scienze Mediche Traslazionali – Università di Napoli “Federico II” Il Virus Respiratorio Sinciziale (VRS) rappresenta a livello globale il principale agente etiologico responsabile di assistenza medica, ambulatoriale e ospedaliera, per infezione respiratoria durante il primo anno di

I nuovi scenari nella prevenzione della bronchiolite da Virus Respiratorio Sinciziale in tutti i neonati e bambini alla loro prima stagione di VRS

I nuovi scenari nella prevenzione della bronchiolite da Virus Respiratorio Sinciziale in tutti i neonati e bambini alla loro prima stagione di VRS Sandro Giuffrida – Direttore Dipartimento di Prevenzione Azienda Sanitaria Provinciale – Reggio Calabria La gestione e prevenzione del Virus Respiratorio Sinciziale (VRS) è una priorità di sanità pubblica globale in quanto VRS

Il modello organizzativo di AFT (Aggregazione Funzionale Territoriale) per la somministrazione della vaccinazione antinfluenzale nel paziente geriatrico

Il modello organizzativo di AFT (Aggregazione Funzionale Territoriale) per la somministrazione della vaccinazione antinfluenzale nel paziente geriatrico Luigi Sparano – Medico di Medicina Generale, Napoli Regione Campania Premessa La vaccinazione antinfluenzale oltre ad essere uno strumento di prevenzione efficace nella gestione delle complicanze della malattia influenzale stagionale, del paziente a rischio ed ultrasessantacinquenne, è soprattutto

Profilassi Vaccinale nei Pazienti con Diabete Mellito di Tipo 1 e 2

1Maria Chiara Pelle, 2Franco Arturi 1Unità Operativa Complessa di Malattie Infettive, 2Unità Operativa Complessa di Medicina Interna, Azienda Ospedaliera Universitaria “R. Dulbecco”, Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro, Catanzaro Il diabete è una patologia in continua crescita in tutto il mondo e si prevede che, nel 2050, circa 1,3 miliardi di persone sarà affetta

back to top