Author: admin

Il vero rischio dei vaccini? Non usarli più!

Rocco Russo Pediatra U.O. Materno Infantile Asl Benevento Alla fine del 700, un medico inglese Edward Jenner osservò che i soggetti che avevano superato un’affezione pustolosa benigna contratta dai bovini non si ammalavano di vaiolo; pensò, quindi, di inoculare la malattia del bovino (variolae vaccinae) per proteggere l’uomo contro il vaiolo. Da allora i notevoli

Vaccini e comorbidità

Ivan Gentile, Nicola Schiano Moriello, Emanuela Zappulo U.O.C. Malattie Infettive | Università Degli Studi Di Napoli Federico II Capita spesso durante la pratica clinica di imbattersi in pazienti affetti da una o più patologie croniche come il diabete mellito, le patologie cardiovascolare o respiratorie. La medicina moderna è in stata in grado di migliorare radicalmente

Vaccini: l’importanza di una corretta informazione nell’era digitale

Marina Silvia Scamardo Specialista Igiene e Medicina Preventiva Università Degli Studi Di Napoli Federico II Le vaccinazioni rappresentano l’intervento più sicuro ed efficace per la prevenzione delle principali malattie infettive suscettibili di vaccinazione. Queste patologie continuano a rappresentare un problema di salute pubblica e individuale nel nostro Paese che necessita un attento e continuo monitoraggio.

Terzo resoconto dell’intervento di contrasto dell’infezione tubercolare nei senzatetto della città di Verona

Massimo Valsecchi Ex Direttore Dipartimento Prevenzione Ulss 20 Verona Premessa Questo terzo resoconto sugli interventi di ricerca delle infezioni tubercolari nella popolazione senza tetto della città di Verona, riassume le modalità di esecuzione ed i risultati del primo intervento condotto dal 2013 al 2017 e gli interventi successivi degli anni seguenti (2017 – estate 2019).

Vaccinazione difterite-tetano-pertosse-poliomielite (dTpa-Polio) nell’adolescente

Rocco Russo, Laura Lancella, Laura Cursi U.O. Materno Infantile Asl Benevento UOC Pediatria Generale e Malattie Infettive Dipartimento di Medicina Pediatrica Ospedale Pediatrico Bambino Gesù Le vaccinazioni sono un atto di prevenzione primaria di fondamentale importanza anche in età adolescenziale, in quanto consentono ai ragazzi di raggiungere la maggiore età con tutte le protezioni necessarie

Vaccini e criticità su parotite, morbillo e rosolia

Rosanna Ortolani Direttore Servizio di Epidemiologia e Prevenzione Asl Na 1 Centro La pratica vaccinale rappresenta un reale baluardo di civiltà, in virtù delle sue implicazioni a livello individuale, in quanto protegge il singolo soggetto dall’infezione ed in senso collettivo dal momento che interrompe la catena contagionistica per le malattie infettive a trasmissione interumana, riducendone

Vaccini Antinfluenzali, stato dell’arte e criticità

Ivan Gentile Direttore U.O.C. di Malattie Infettive | Università Degli Studi Di Napoli Federico II L’influenza è un’infezione respiratoria acuta causata dall’omonimo virus. I due tipi del virus con la maggiore rilevanza clinica sono il virus A ed il virus B. Il virus influenzale subisce frequenti cambiamenti delle proteine di superficie che consentono ai nuovi ceppi

La medicina dei viaggi e la febbre gialla

Domenico Protano Direttore Servizio di Epidemiologia e Prevenzione Asl Caserta Il viaggio rappresenta sempre un arricchimento culturale e di crescita generale della persona. Affinché  resti un’esperienza positiva e gratificante, è essenziale che il viaggiatore metta in essere comportamenti adeguati a tutela della salute. In generale il viaggiatore è più propenso ad assumere comportamenti sani, se

Vaccinazione dei soggetti immunodepressi: valutazione delle conoscenze ed attitudini negli operatori sanitari di un’azienda ospedaliera universitaria.

Ilaria Loperto, Massimo Valsecchi, Andrea Simonetti, Raffaele Palladino, Maria Triassi Dipartimento di Sanità Pubblica | Università degli Studi di Napoli Federico II Introduzione Le vaccinazioni sono lo strumento più importante per prevenire le malattie infettive. I pazienti immunocompromessi hanno una maggiore suscettibilità alle infezioni e la vaccinazione rappresenta un problema critico in questa popolazione. La sicurezza

Qualità ed organizzazione dei servizi vaccinali territoriali in Italia: stato dell’arte e prospettive future

Ilaria Loperto, Massimo Valsecchi, Andrea Simonetti, Raffaele Palladino, Maria Triassi Dipartimento di Sanità Pubblica | Università degli Studi di Napoli Federico II Il Decreto Vaccini (Legge 119, 31 luglio 2017) ha innalzato il numero di vaccinazioni obbligatorie nell’infanzia e nell’adolescenza nel nostro Paese da quattro a dieci. L’obiettivo di tale decreto è contrastare il progressivo calo

back to top